ultimi-preparativi-di-matrimonio

Ultimi preparativi di matrimonio: 8 cose da fare due settimane prima delle nozze

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Il grande giorno si sta avvicinando ed è tempo di ultimi preparativi di matrimonio. La tensione sale: cosa fare per essere certi di arrivare tranquilli alle nozze? Quando inizia il conto alla rovescia delle ultime due settimane prima del matrimonio spesso le emozioni prendono il sopravvento e rimanere concentrati sull’organizzazione può essere difficile. Niente ansia!

In questo articolo vedremo insieme una lista precisa di tutto quello che sarebbe il caso di controllare nei 15 giorni precedenti alle nozze per essere sicuri che tutto vada per il meglio. Pronti?

sposi-si-sposano-in-macchna

Organizzazione: accertiamoci che tutto sia perfetto

Come vi ho ripetuto spesso, avere al proprio fianco un professionista del wedding significa essere costantemente supportati da una guida pronta a soddisfare ogni esigenza e risolvere ogni criticità organizzativa. È questo il vero valore aggiunto della figura di wedding planner!

Sono certa che se avete scelto di appoggiarvi a un professionista, a molti di questi to-do non dovrete nemmeno pensare! Ma se avete deciso di organizzare autonomamente il vostro grande giorno, potrebbero essere consigli davvero utili per assicurarvi che tutto sia impeccabile.

L’organizzazione è la rete che tiene insieme tutti gli elementi del vostro matrimonio e li rende magia. So che siete impazienti e vorreste solo rilassarvi ma attenzione a questi ultimi preparativi!

taniacostantino-wedding-planner

Comunicazione del numero esatto degli invitati al catering e alla location

Questo elemento è sempre cruciale...ma quest’anno ancora di più! Comunicare con almeno una - ma meglio due - settimane di anticipo il numero esatto dei partecipanti metterà il catering nelle condizioni di gestire al meglio la preparazione e il servizio delle pietanze.

Comunicarlo alla location - nel caso i due fornitori siano differenti - ci assicurerà invece che gli spazi siano organizzati nella maniera corretta.

Perchè dico meglio due settimane prima? Perchè nel caso i partecipanti siano più del previsto, ad esempio, sarà probabilmente necessario noleggiare degli arredi aggiuntivi o preparare spazi imprevisti. Non possiamo rischiare di arrivare troppo vicini al grande giorno!

Quest’anno inoltre, con le normative Covid in vigore, il fattore spazio è ancora più importante. Quindi, come si suol dire “Prima è, meglio è”.

Tutto a posto con i preparativi per il piano B?

Tra gli ultimi preparativi del matrimonio c’è sicuramente la questione piano B. Se il matrimonio, o una parte di esso - cerimonia o ricevimento - si svolgerà all’aperto, è cruciale preparare un piano di riserva nel caso di maltempo o condizioni meteo sfavorevoli.

Nell’articolo sul Matrimonio in Spiaggia in Sicilia, vi ho parlato della questione vento e mare grosso. Il mare siciliano è uno dei più affascinanti al mondo, ma è anche selvaggio e profondo. Se nei giorni precedenti al matrimonio c’è stato maltempo, è probabile che il mare sia mosso. Anche se la giornata è splendida!

In questo caso potrebbe non essere più possibile svolgere la cerimonia in spiaggia e un piano B sarebbe fondamentale.

Importante è quindi contattare i fornitori e accertarsi che siano pronti e organizzati per un eventuale cambio dell’ultimo minuto.

pioggia-al-matrimonio

Check con i fornitori e allineamento

Come per il piano B, anche per tutto il resto dell’evento è necessario capire se i fornitori sono pronti, ma soprattutto allineati. Gli arredi dovrebbero arrivare prima del fioraio e le tovaglie possibilmente prima delle decorazioni.

Un errato timing potrebbe causare perdite di tempo e accavallamenti che andrebbero a discapito della qualità dell’evento.

Soprattutto nel caso di location non facilmente raggiungibili! Penso in questo caso a isole, o luoghi con accessi limitanti.

Contattiamo dunque tutti i fornitori e assicuriamoci che:

  • abbiano preparato tutto quello che abbiamo richiesto per il nostro matrimonio;
  • siano al corrente di dove posizionare cosa e come;
  • si siano coordinati con gli altri fornitori per orari di arrivo e di lavoro;
  • abbiano controllato che i propri mezzi di trasporto siano coerenti con la posizione della location.

Non è purtroppo infrequente che i fornitori, se non informati, si presentino con furgoni o autoarticolati non idonei alle vie di accesso (strade strette, vie del centro storico, sterrati, salite).

Assicuriamoci di mettere al corrente i fornitori della situazione viabilità per evitare ritardi o spiacevoli inconvenienti!

sposa-felice

Ultimi preparativi di matrimonio: l’evento e la festa

Ora che ci siamo accertati che tutto nell’organizzazione fili liscio, dobbiamo controllare che anche la festa vada come abbiamo sempre desiderato.

Ecco dunque la lista delle attività fondamentali da fare nelle due settimane prima delle nozze.

Prova dell’abito con lingerie e scarpe

Questa è piuttosto ovvia ma vi assicuro che mi è capitato di trovare sposi che il giorno del matrimonio si sono resi conto di avere un intimo non idoneo ai vestiti o di aver bisogno - ad esempio - di solette per le scarpe.

Fare una prova completa di ogni particolare dell’outfit per il grande giorno è cruciale.

abito-da-sposa

Gli elementi a cui prestare particolare attenzione sono i seguenti.

  • L’intimo per la sposa. Spalline visibili e sostegno inadeguato del seno sono i due problemi che si ci trova più spesso a dover risolvere all’ultimo minuto.
  • I calzini dello sposo. Ci avete pensato vero? Il colore è coerente con l’abito?
  • Solette, lacci, cinturini. Quando si parla di scarpe, le criticità più comuni sono la necessità di solette, il colore dei lacci delle scarpe dello sposo - a cui non si era fatto caso - che non è coerente con l’abito o il cinturino della scarpa della sposa che manca dei buchi necessari per un fit perfetto.

Mi raccomando: attenzione a questi dettagli che faranno una gran differenza per il vostro outfit - e per la vostra comodità!

E le fedi?

Bene, abbiamo scelto le fedi mesi fa e non vediamo l’ora di indossarle. Ma abbiamo dato a qualcuno il compito di andarle a ritirare e portarle all’evento? Sono sicura che avrete scelto il paggetto, ma vi siete ricordati di chiedere a qualcuno di passare in gioielleria? O di custodirle durante la cerimonia fino al momento del sì?

Può sembrare assurdo ma a volte le fedi vengono dimenticate a casa. In questo caso qualcuno, durante la cerimonia si trova a dover correre a prenderle. Nel “pensavo che le avessi prese tu” alla fine...non le prende nessuno!

Assicuriamoci quindi di affidare a una persona speciale questo prezioso compito.

fedi-nunziali

Foto ricordo: il fotografo sa cosa fotografare?

Questa domanda sembra banale ma vi garantisco che non lo è. Il fotografo sa che deve fotografare tutto l’evento - e sono sicura che lo farà in maniera stupenda - ma siete voi sposi ad avere l’onore e l’onere di indirizzare la sua arte sui dettagli e sulle persone a cui tenete di più!

Capita di rendersi conto alla fine del matrimonio di non avere il ricordo dell'espressione della mamma quando accompagna lo sposo all’altare. O dell’abbraccio del nonno e della nonna.

momenti-felici-in-un-matrimonio-siciliano

Dettagli che non sono dettagli ma pure emozioni. Meglio chiedere prima al fotografo di prestare attenzione a questi momenti speciali!

Altre richieste che potremmo pentirci di non aver fatto sono: la foto delle decorazioni che abbiamo speso tanto tempo a scegliere, della mise en place, del portafedi, delle scarpe della sposa o delle bomboniere.

Informiamo inoltre il fotografo se desideriamo dedicare una mezz’ora alle foto ricordo in posa con i diversi invitati. Avrà modo così organizzare uno spazio idoneo!

L’ideale sarebbe inserire negli ultimi preparativi di matrimonio il to-do: "lista per fotografo". Stilare una lista di tutto ciò che vorremmo nel nostro album di nozze e fornirla al fotografo faciliterà il suo lavoro e ci permetterà di godere del nostro grande giorno sicuri che i momenti e gli elementi più importanti rimarranno impressi su pellicola.

sposa-con-suo-padre

Bridal bag: mai senza!

Tra gli ultimi preparativi di matrimonio non dovrebbe mai mancare l’organizzazione di una bridal bag. Di cosa sto parlando? Di una pochette che conterrà tutto quello che potrebbe essere necessario alla sposa e allo sposo durante il giorno del matrimonio!

Penso ad esempio a: fazzoletti, deodorante, lacca, rossetto, ago e filo, tacchetti di ricambio per le scarpe della sposa, bottoni di ricambio, eventuali lenti a contatto, antidolorifici - non lascerete a un mal di testa rovinare il vostro giorno! - forcine per capelli…

insomma tutto ciò di cui potrebbero aver bisogno gli sposi durante la giornata. Eviteremo così di dover chiedere a un nostro caro di allontanarsi dal ricevimento per andare a prendere quello che ci serve o peggio, di doverci noi assentare per un po’. Meglio avere tutto a portata di mano per ogni evenienza!

Ultimi preparativi di matrimonio: l’importante è rilassarsi!

Insomma, questa è la lista dei to-do nelle due settimane precedenti al matrimonio, tutte cose cruciali ma mai quanto...rilassarsi!

Il consiglio numero uno che posso darvi per la settimana precedente al matrimonio è non stressarvi. Il vostro giorno tanto atteso sta arrivando e preparare la vostra serenità è tanto importante quanto assicurarvi che tutti gli elementi siano al loro posto.

Rilassatevi, dedicate del tempo a voi stessi come singoli e come coppia e non prendete impegni importanti, anche a livello lavorativo.

Sì a terme, relax, beauty e ultimi ritocchi ma godetevi ogni momento senza stress! E se avete deciso di affidarvi a una wedding planner, vi assicuro che gestire con tranquillità gli ultimi preparativi di matrimonio sarà molto più semplice.

Tania Costantino – Full Service Wedding Planner in Sicily

Photo Credits: Alberto Cosenza; Giuseppe Santanastasio Photographer; Gianmarco Vetrano