Sicilian-baroque-mise-en-place

Mise en place da matrimonio: 5 tendenze 2022

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Mise en place da matrimonio: 5 tendenze 2022

Quali sono le tendenze della mise en place da matrimonio per il 2022-2023? Costruire una mise en place coerente con il tema e con la location, ma allo stesso tempo funzionale per gli ospiti, è un elemento fondamentale per un evento equilibrato. Da dove partire? In questo articolo capiremo insieme che cos’è una mise en place, cosa prescrive il galateo e quali sono i trend principali di questa stagione.

Che cos’è la mise en place da matrimonio e perché è importante?

Mise en place è il termine francese utilizzato per l’apparecchiatura della tavola. Letteralmente “messa sul posto” si riferisce alla scelta e al posizionamento corretto sul tavolo da pranzo di:

  • decorazioni - come centrotavola ed alzatine;
  • tessili - tovagliato, runner e tovaglioli;
  • suppellettili e stoviglie - piatti, sottopiatti, bicchieri, posate.

La mise en place è molto più di un semplice insieme di regole per il bon ton a tavola. Si tratta di un vero e proprio elemento di design. Se particolari decorazioni dell’ambiente o dettagli della location possono passare inosservati, l’ospite non potrà non notare - e quindi ricordare - il luogo in cui passerà gran parte del ricevimento: la tavola!

Non basta semplicemente “apparecchiare” per creare una mise en place di matrimonio. Perché questo elemento dia davvero un valore aggiunto, è consigliabile che sia coerente con il tema di base e con la location.

Parliamo di armonia di colori, forme e stili allo scopo di creare un impatto visivo equilibrato e piacevole.

Vediamo le tendenze di questa stagione per una tavola indimenticabile per i vostri ospiti.

Mise en place (quasi) completa (quasi) come Galateo comanda

La più classica delle tendenze di quest’anno è la mise en place bon ton, resa attuale da un pizzico di informalità. È vero che la mise en place cambia in base alla tipologia di servizio offerto, ma ci sono delle regole che il galateo richiede di rispettare in ogni caso.

  • La forchetta dovrebbe trovarsi sempre alla sinistra del piatto, mentre il coltello alla destra - solo se quest’ultimo non è previsto sarà possibile posizionare la forchetta a destra.
  • I bicchieri e i calici dovrebbero essere sempre posti al di sopra delle posate e alla destra del piatto;
  • Il piattino per il pane dovrebbe trovarsi alla sinistra del sottopiatto.

Vi assicuro che il galateo della mise en place è molto più complicato di così! Tuttavia, il rispetto di questi elementi è sufficiente alla realizzazione di una mise en place ordinata e classica. In questo caso utilizzeremo un tovagliato bianco o di colori chiari, con tovaglioli in tinta.

Per non eccedere in formalità potremmo evitare di posare in tavola - come invece vorrebbe il galateo - la tripla forchetta (antipasto, primo, secondo) e il doppio coltello (pesce e carne). Così come potremmo non inserire nella mise en place di partenza, le posate da dessert (coltello, forchetta e cucchiaio da dolce) fornendole successivamente.

Nell’immagine qui sotto vediamo una mise en place da matrimonio molto formale che prevede anche ben tre calici da vino. Insomma, un’abbondanza di suppellettili utili ma non adatte, anche per motivi di spazio, a tutte le tipologie di tavola da pranzo e matrimonio.

apparecchiatura-formale-secondo-galateo

La palette Very Peri: una mise en place moderna e brillante

Vi ho appena accennato il tema della semplicità: non a caso! Gli ultimi due anni ci hanno fatto riscoprire il piacere delle piccole cose, della delicatezza e dell’autenticità. Il mondo del wedding non è rimasto immune a questa tendenza. Se nel 2021 il minimalismo è stata una scelta di design tra le più amate, in questo nuovo anno la tendenza potrebbe evolversi.

Non più una tavola eccessivamente sobria e spoglia ma un design pulito, elegante e con pochi ma scenografici elementi decorativi.

Very-Peri-Color-of-the-year-2022

Particolarmente di tendenza quest’anno sarà il PANTONE Color of the year 2022: PANTONE 17-3938 Very Peri. Nient’altro che una profonda tonalità del viola descritta dal brand come: coraggiosa, curiosa, audace, intrigante. Con questo colore PANTONE ha voluto rappresentare la trasformazione, l’imprevedibilità e il cambiamento continuo degli ultimi anni. Trasformazione che, però, ha stimolato creatività ed avanzamento tecnologico.

Lo scopo di PANTONE 17-3938 è mettere il futuro sotto una nuova luce e stimolare la fiducia in quello che verrà.

Trasformazione, fiducia, creatività, futuro: parole perfette per rappresentare il matrimonio e le sue emozioni!

Ma come lavorare una tonalità così profonda? Le opzioni sono due: in armonia con tonalità simili o in contrasto. Un esempio di mise en place elegante e delicata potrebbe essere quella che lavora in gradazione: dal bianco, al pastello, al Very Peri - magari riportato in qualche dettaglio importante!

Very-Peri-delicate-mise-en-place

Very-Peri-table-set

In questo caso potremmo trovare posate in acciaio satinato o lucido silver o oro, sottopiatti dorati, bianco marmoreo o in vetro trasparente, uniti a calici dalle linee classiche o smerigliati. I centrotavola possono rimanere floreali ma ridursi a pochi elementi di forte impatto. I tovagliati si distinguono per le trame semplici ed i tessuti leggeri, come il cotone o il lino.

Le mise en place da matrimonio pastello: delicata e romantica

Come abbiamo anticipato, il 2021 ha riportato l’autenticità al centro del matrimonio: meno glam, meno scenografia, più sentimenti ed emozioni. I colori pastello, delicati e soffici, rientrano in questo trend. Colori che possono essere declinati nel tovagliato, nelle note del lilla e del celeste, ma anche in sottopiatti e dettagli delle ceramiche.

Una tendenza che si manifesta in stili anche molto diversi: dal boho chic al minimalismo al tema naturale - di cui parleremo tra poco.

Spesso troviamo in pastello matrimoni in location country o in palazzi storici dai grandi affreschi. Possiamo trovare allo stesso modo una mise en place da matrimonio completa, secondo galateo, come una mise en place informale e fresca. Insomma, un elemento di design, quello del colore pastello, estremamente flessibile: comunque perfetto per i matrimoni più romantici.

Guardate la diversità di queste mise en place!

Natura e materiali di recupero: un matrimonio eco chic & sostenibile

La tendenza ad utilizzare materiali ed elementi provenienti dalla natura - anche grezzi - è già in atto da alcuni anni. Abbiamo visto più volte stupende mise en place caratterizzate da legno, juta e paglia.

Quest’anno, facciamo però un passo in più: non solo natura ma sostenibilità. Un trend soprattutto per le coppie più giovani - anche i millennials stanno diventando grandi! Queste mise en place si inseriscono solitamente in matrimoni dove ogni elemento è stato pensato in ottica eco friendly. Dalla location, immersa nel verde, al cibo, genuino e a km0.

Le caratteristiche possono essere davvero varie. Un’idea potrebbe essere il sottopiatto in paglia o in rattan o il tovagliato in lino con runner in juta. Di tendenza è anche l’assenza di tovagliato. Le stoviglie vengono in questo caso disposte direttamente sulla tavola - rigorosamente in legno naturale - e corredate da decorazioni di origine vegetale - rami, foglie, petali - e tessuti grezzi.

Una tendenza che resiste: mise en place con fiori secchi e pampas

Anche nel 2022 si difende bene la tendenza che negli ultimi anni è diventata un vero e proprio must per tante coppie di sposi.

Se state pensando che questa tendenza poteva essere inclusa nella categoria natura & eco chic avete ragione, sono di certo collegate! Ma c’è un dettaglio che fa davvero la differenza: qui il focus non è la sostenibilità e nemmeno il minimalismo.

Tuttavia, riguardo a quest’ultimo, dobbiamo dire che rispetto alle mise en place da matrimonio complesse, “costruite” e bohemien degli scorsi anni, in questo nuovo anno “delicatezza” è la parola d’ordine. Rimangono gli stessi elementi decorativi e di arredamento - candelabri, vasi, dondoli, voliere, lanterne - ma ne cambiano le quantità e la disposizione scenografica.

Uno stile più minimal, che matura e cerca nuove declinazioni - anche fondendosi con tonalità vibranti fuori dalla classica palette pastello.

La mise en place caratterizzata dai fiori secchi prende in prestito forme e colori un po’ da tutte le categorie di cui abbiamo parlato sopra:

  • mise en place completa, secondo galateo;
  • linee pulite nelle stoviglie;
  • colori pastello nella scelta di fiori e tovagliato - o vibranti in questo 2022;
  • materiali di provenienza naturale.

Forse è per questo che piace così tanto: elegante, giovane e moderna (e molto Pinterest!)

La mise en place è la regina della tua tavola: sai come sceglierla?

Quando scegli la tua mise en place da matrimonio, tieni bene a mente che sarà uno degli elementi che rimarranno maggiormente nella memoria dei tuoi invitati. Come wedding planner, devo ammettere che è una delle parti a cui spesso si presta meno attenzione.

Perchè? Semplice, spesso viene offerto nel pacchetto catering il servizio di mise en place base: tovagliato e stoviglie bianche, posate in acciaio, bicchieri e calici classici. Ecco, questa mise in place, comunque intramontabile e sempre elegante, non è adatta a tutte le tipologie di matrimonio e a tutte le location. Direi, nemmeno a tutti gli sposi!

Questo, che ho lasciato per ultimo, è forse il punto più importante. Come il tema, la mise en place dovrebbe prima di tutto essere in linea con il carattere, le percezioni ed i valori della coppia!

State prestando la giusta attenzione alla vostra mise en place? Qual è la vostra tendenza preferita 2022-2023?

Tania Costantino – Full Service Wedding Planner in Sicily

Photo Credits: Giuseppe Santanastasio Photographer; Fausto Sari; Pinterest