Matrimonio a Siracusa

Matrimonio a Siracusa

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Era bellissima, ma non come quelle ragazze sulle riviste. Era bellissima, per come pensava. Era bellissima, per il bagliore nei suoi occhi quando parlava di qualcosa che amava. Era bellissima, per la sua capacità di far sorridere altre persone, anche se era triste. No, non era bella per qualcosa di così temporaneo come il suo aspetto. Era bellissima, nel profondo della sua anima. Lei è bella.

Francis Scott Fitzgerald

Siracusa porta intatti ancora oggi i segni della sua millenaria storia di capitale culturale a partire dall'età greca sino al periodo rinascimentale e barocco.

È certamente una delle più belle città d’arte italiane ed è un luogo perfetto per celebrare un matrimonio.

Con tavoli nudi e sedie in legno, colori pastello e accenti in oro, dettagli vintage come il pizzo e il telaio da ricamo della nonna, questo matrimonio è stato organizzato in un castello federiciano suggestivo e maestoso che sorge all’interno del Feudo della Targia incastonato tra il mar Ionio, le rovine del Castello Eurialo (costruito tra il 402 e il 397 a.C.) e le Mura dionigiane.

Nel Baglio delle Torri del castello si respira tutta la storia di Siracusa e nel suo giorno magico, avvolta dalla tipica pietra bianca, Ilaria sembra davvero la principessa del castello.

Dolce e al contempo sensuale, disinvolta, leggera, quasi eterea nel suo abito sartoriale rigorosamente made in Italy!

E’ stato per me una vera gioia starle accanto, farmi trasportare nel tempo e perdermi nel suo abbraccio carico di emozioni!